Attività svolte_2017 - Chiesa Taoista d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Attività svolte_2017

Attività
 Tao, Dao,Taoismo, taoismo, Daoismo, daoismo, taoista, daoista, yin yang. Chiesa Taoista d'Italia. Religione. religione.


Attività svolte 2017

12 maggio 2017

Wudangshan

RP China


Fondazione Federazione Mondiale Taoista


Foundation of World Taoist Federation

 
 
Federazione Mondiale Taoista
Taoist World Federation

A Wudangshan, Il giorno 12 maggio, a conclusione del 4° Forum Mondiale Taoista, , si è tenuto il primo incontro ufficiale per la fondazione della Federazione Mondiale Taoista sotto l’egida dell’Associazione Taoista Cinese, diretta dal Rev. Maestro Li Guangfu.
Erano presenti i rappresentanti di associazioni nazionali provenienti da Asia, Europa e America.
Insieme abbiamo posto la prima pietra da cui iniziare una nuova storia per il Taoismo mondiale.

La Chiesa Taoista d’Italia
ha contribuito agli incontri preliminari e oggi è parte di questa storia, insieme alle altre Associazioni europee, Belgio, Francia, Portogallo, Svizzera e Germania, americane, Messico e Stati Uniti, asiatiche, Repubblica Popolare di Cina, Taiwan, Corea, Tailandia, Giappone, Singapore e altre.

Un grande onore ma anche una grande responsabilità.
Come sempre faremo la nostra parte al meglio delle nostre possibilità, a favore dell’Umanità.

In Wudangshan, on May 12, at the end of the 4th Taoist World Forum, was held the first official meeting for the founding of the Taoist World Federation under the aegis of the Chinese Taoist Association, led by Rev. Maestro Li Guangfu.
Representatives of national associations from Asia, Europe and America were present.
Together we have set the first stone to start a new history for world taoism.

The Taoist Church of Italy has contributed to the preliminary meetings and is now part of this story, along with other European Associations, Belgium, France, Portugal,Switzerland and Germany,
Americans, Mexico and the United States, Asian, People's Republic of China, Taiwan, Korea, Thailand, Japan, Singapore and others.

A great honor but also a great responsibility.
As always, we will do our part to the fullest extent possible, in favor of Humanity.

11 maggio 2017

Wudangshan

RP China


Fondazione Federazione Mondiale Taoista


Foundation of World Taoist Federation

Il Taoismo salverà il mondo
 
 
Il Taoismo salverà il mondo
Taoism will save the world

Presentazione della Relazione tenuta al 4° Forum Mondiale Taoista
Wudang - Cina
11 maggio 2017

Presentation of the Report held at the 4th Taoist World Forum
Wudang - China
May 11, 2017

https://youtu.be/HHiqkIeJFJQ parte 1
https://youtu.be/OsfvEvrWHiU parte 2

27 marzo 2017

Napoli

IESO Academy


Seminario Taoista


22 marzo 2017

Roma


Religions for Peace


 
 
La Chiesa taoista d'Italia ringrazia Religions for Peace e in particolare il president Dott. Luigi De Salvia, per l'invito a partecipare a questo seminario interreligioso sul ruolo delle Religioni per una Europa di Pace.

Quello che segue è il discorso tenuto dal Prefetto C.T.I. Rev. Li Xuanzong
Purtroppo non ci sono pervenuti i testi degli altri relatori.


Premessa
 Cari Amici, Sorelle e Fratelli delle altre Fedi,
buon giorno a voi.

Io non credo che l’Europa abbia bisogno di pace.
Non siamo in guerra!
O lo siamo visto che cerchiamo la Pace?
In realtà lo siamo. Eccome!
Anche se non con le armi.
La Storia, i conflitti sociali che sono davanti a noi, ce lo dimostrano.
 
Qual è la causa?
 
1 - Siamo tutti interconnessi
 
In Occidente Dio, il Mondo e Io sono considerati 3 entità distinte e separate.
Questo comporta:
un Dio da compiacere
un Mondo da conquistare
altri Uomini con cui competere, esattamente come fanno gli altri animali.
 
Le risultanti sono storicamente 3:
POTERE, SUPREMAZIA e GUERRA per ottenerle.
 
Il Taoismo vede Dio, il Mondo e gli Uomini come una Grande Unità
in cui ogni parte ha il diritto di esistere secondo la sua natura.
Noi taoisti crediamo che ogni componente dell’esistente è interconnesso e influisce sul resto.
L’effetto butterfly può essere un esempio di questo modo di pensare.
La risultante si chiama: RISPETTO, TOLLERANZA e PROTEZIONE RECIPROCA.
 
2 - la società
 
La società, come sappiamo, può essere di due tipi: Naturale e Artificiale.
 
Nella prima i membri si relazionano faccia a faccia, per questo sono legati emozionalmente, il leader non ha il potere di  imporre la sua volontà ma dirige la comunità con il suo consenso e l’approvazione.
Tutto questo mantiene la società unita e in armonia.
 
La seconda, come quella europea, è artificiale perché si fonda su una ideologia
e tutta la società è strutturata per sostenere l’ideologia stessa.
 
La cosa peggiore di questo tipo di società è che l’individuo, la persona umana, scompare.
I bisogni delle persone passano in secondo piano, rispetto a quelli della società stessa.
 
Infatti, l’Unione Europea è una “unione” ma non è, ancora, una Unità.
 
Perché Non abbiamo ancora valori comuni.
 
3 - Valori:
 
L’ETICA, l’agire, il fare, è determinato dai Bisogni, per la persona, e dai Valori che guidano la società.
 
Se i Valori, dell’Unione Europea rimarranno quelli finalizzati agli interessi finanziari, economici e politici dei partiti, non avremo mai la pax sociale.
 
Se il Valore è l’Europa come entità, fine a se stessa, e fin quando si darà valore alle cose, e non alla Persona Umana e al mondo in cui vive,
ci saranno ladri e briganti, il potere dei pochi e la sofferenza del popolo.
 
4 - L’impegno delle religioni
 
L’Armonia, la pace, la cooperazione, sono possibili se lavoriamo per un Meta-Progetto comune, giustificato, però, dalla consapevolezza
che siamo figli della stessa Madre e membri della stessa Famiglia.
 
Se vogliamo una Europa in pace dobbiamo promuovere i Valori centrati sulla persona
ma nella prospettiva
della Trascendenza, al minimo,
della Religione, al massimo.
 
La religione può fare molto di più e meglio della Politica, per il bene-essere del popolo.
Perché parla al cuore degli uomini, non alle loro tasche.
La religione è la VERA sinapsi tra culture e civiltà differenti.
È vero che le religioni sono chiuse in se stesse teologicamente
Ma hanno un aspetto in comune:  sono aperte all’uomo
Per questo hanno il potere e il DOVERE di educare la società ai Valori Umanitari.
 
Il Taoismo in Europa
 
Lo ripeto, credo che l’Europa, più che di pace, abbia bisogno di Armonia
e in questo il Taoismo può contribuire moltissimo per 4 ragioni:
 
1.      La sua presenza sul territorio. In ogni nazione europea esiste una associazione taoista e gruppi di fedeli.
2.      Il suo pensiero, i suoi simboli, sono oramai universali: tutti riconoscono, ad esempio, il simbolo del Taiji con le due componenti Yin-Yang e sanno che il Taoismo è una religione non assertiva e monolitica, ma è dialogante e aperta all’altro da sé.
3.      Tutti i suoi valori immanenti sono centrati sulla Persona Umana, come, del resto, tutte le altre Grandi Religioni.
4.      Soprattutto però, nel nostro modo di pensare, non esiste la “O” ma esiste la “E”.
 
Mi spiego:
Per il pensiero occidentale, “Questo” e “Quello” non possono coesistere nello stesso momento.
O sei studente o sei insegnante. Ad esempio.
Per il pensiero taoista, invece, “Questo” e “Quello” non solo coesistono ma costituiscono una Unità, per quanto in continua Trasformazione.
Da insegnante so che posso apprendere dai miei studenti. Senza soluzione di ruoli.
 
Il Taoismo non si radicalizza su nessuna delle due sponde dicotomiche.
Noi riteniamo che la pace è il rovescio della guerra perché si auto-determinano a vicenda.
Fin quando rimarremo nella dicotomia:
 “Pace-Guerra”, “Io-l’altro”, “questo-quello”,
non usciremo dai conflitti.
 
Per questo, il Taoismo, non è una religione per la pace.
Il Taoismo è la religione dell’Armonia.
 
Da taoista io penso che,
realtà differenti,  DEVONO co-esistere
e nostro compito, in quanto religiosi, è  armonizzare la relazione,
senza che nessuno rinunci alla propria identità,
nella prospettiva del BENE comune e animati dagli stessi Valori.
 
La Chiesa Taoista d’Italia
 
Le Religioni devo uscire dalle chiese, dai templi e stare in mezzo alla gente, per strada.
Il contatto diretto permette la conoscenza reciproca e la scoperta che quello che ci unisce è molto di più di quello che ci separa.
Sono 24 anni che la CTI promuove questi valori organizzando centinaia di eventi per portarli al popolo nella prospettiva di raggiungere una massa critica culturale che influenzerà la società.
In particolare, in comunione con altre religioni, abbiamo dedicato gli ultimi 4 anni ai valori etici per noi fondamentali:
Compassione, Frugalità, Umiltà e, il 2017, all’Armonia.
 
Conclusione
 
Un momento storico, cruciale e delicato come quello che stiamo vivendo, richiede l’azione nelle Storia, di tutti le religioni. Insieme possiamo e dobbiamo farlo.
 
Termino con le parole di un grande santo taoista del 12° sec. Wang Chongyang, contemporaneo di San Francesco e come lui fondatore di un ordine monastico la cui regola è simile a quella Francescana, ancora attivo dopo 800 anni,  il quale ha scritto:
 
Gli uomini sono i più intelligenti fra gli esseri viventi.
Poiché sono intelligenti, dobbiamo amare e rispettare la loro vita.
Qualunque cosa tu faccia,
devi preoccuparti della reputazione degli uomini e di come migliorarla.
Questo è amare gli uomini!
 
Se l’Europa amerà gli uomini
allora possiamo dire:
 
Felice Europa a tutti noi.

18 debbraio 2017

Roma


Seminario Taoista


 
Torna ai contenuti | Torna al menu