CTI intro Ita - Chiesa Taoista d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

CTI intro Ita

Storia 来历

Taoismo, taoismo, Tao, Daoismo, daoismo, Dao, yin yang, wu xing, bagua. La Chiesa Taoista d'Italia promuove il Taoismo (Daoismo) seguendo il Tao (Dao), per i taoisti.

 
 
 

La C.T.I. in uno sguardo

Nota: Quanto scritto su questa pagina, in data 26.12.2014, è di proprietà intellettuale della Chiesa Taoista d’Italia. Ne è vietata la riproduzione, parziale e/o totale, senza autorizzazione scritta. Ci riserviamo tutti i diritti di rivalsa in sede legale.

Chi siamo

La Chiesa Taoista d’Italia 意大利道教会  (C.T.I.) è l’unico Ente Confessionale Religioso Taoista, legalmente costituito e operante come tale, secondo la legislazione dello Stato Italiano.

Ha una storia di quasi 25 anni di attività e di promozione del Taoismo su tutto il terriotorio nazionale.

Pur avendo un diretto canale preferenziale con l’Associazione Taoista Cinese, collabora con altre organizzazioni a livello internazionale  per la diffusione del Taoismo nel mondo.


Vedi: 1. Storia  2. Presenza sul territorio  3. Attività svolte    4. World Wide Daoist Day

 
 

La nostra missione

I fini della C.T.I. sono quelli del Taoismo che consistono nel rispettare, prima di tutto, le Tre Leggi:

1. La Legge del Tao,
2. La Legge della Natura
3. La Legge degli Uomini.

In particolare gli articoli 3 e 4 del nostro Statuto esprimono le nostre finalità.

La C.T.I., muovendo dall’assunto che l’uomo è un essere spirituale che anima un corpo fisico, e per questo in grado di cogliere la dimensione del divino e del sacro, pone come finalità essenziali quelle dirette all’esercizio del culto Taoista, alla cura delle anime, alla formazione del clero e dei religiosi, a scopi missionari e alla catechesi.

La C.T.I., promuove ed è favorevole al dialogo interreligioso, al rispetto del pluralismo religioso, per rispondere ai bisogni di una società multietnica e multireligiosa, e educare i giovani al rispetto e all'apertura verso gli altri;

La C.T.I. è contraria a qualsiasi ricorso all'utilizzo della forza per la risoluzione di conflitti personali e/o sociali;

La C.T.I., inoltre, sarà interlocutrice e portatrice degli interessi dei propri fedeli per le relazioni con lo Stato Italiano, finalizzate anche al raggiungimento dell'Intesa ai sensi dell'art. 8,3 della Costituzione.

 

Tradizioni e Scuole
(Dao Pai
道派)

Il Taoismo è un Sistema complesso, stratificatosi nel corso di migliaia di anni.
Alla sua formazione hanno contribuito svariate tradizioni culturali, spirituali e religiose della grande civiltà cinese.

Nel corso della sua storia, ha generato molte Scuole (Pai
), alcune oramai scomparse, altre vive e rigogliose ancora oggi.
Le diverse correnti, pur avendo lo stesso fine del ricongiungimento con il Tao, si sono focalizzate ciascuna su aspetti specifici della dottrina e della pratica, creando così un’identità e un senso di appartenenza che rivestono una primaria importanza per la genealogia spirituale dei taoisti praticanti.

Volendo fare un’analogia si può pensare a differenti sentieri di una montagna che conducono tutti alla cima.

La C.T.I., secondo le sue possibilità e con i  necessari  adattamenti (soprattutto pedagogici e didattici per consentire il dialogo tra la mentalità occidentale e il Taoismo)  cerca di  trasmettere la Cultura e la Religione Taoista salvaguardo gli insegnamenti tradizionali.

La C.T.I. non promuove una singola corrente taoista ma, con spirito ecclesiale e approccio universale, dà spazio e accoglie le varie tradizioni. La scelta di appartenere a una scuola piuttosto che a un’altra è lasciata alla vocazione di ciascun fedele.

 
 
 

daojao

Approccio al Taoismo

Le persone si avvicinano al Taoismo, soprattutto, per la sua visione del mondo, così come esposta nei tre testi canonici: il Daode Jing, il Zhuangzi e il Liezi.

La sua filosofia di vita può essere sintetizzata con tre principi: Rispetto, Spontaneità e Non Interferenza. In altre parole: rispetta la natura, gli altri e te stesso; sii spontaneamente ciò che sei;  agisci senza forzare le cose per soddisfare interessi personali ma lasciale libere di seguire il loro corso naturale. La sua etica ha tre valori fondamentali: Compassione, Frugalità e Umiltà.
Seguendo questi principi si svilupperà una mentalità personale e sociale per vivere in armonia con se stessi e con il mondo che ci circonda.

Il pensiero taoista (Daojia
道家) è, però, solo la punta dell’iceberg Taoismo (Daojiao 道教).

Manca, infatti, il piano del sacro e della dimensione divina (Shensheng
神圣), al cui richiamo risponde l’istinto religioso, innato in ogni essere umano.

Coloro che vogliono andare oltre la semplice filosofia e, seguendo la loro vocazione, incamminarsi su un sentiero di sviluppo e realizzazione spirituale, trovano nel Taoismo una via iniziatica perfezionata nel corso di 26 secoli e una religione viva ininterrottamente da duemila anni.

Il Daojiao e il Daojia non sono le due gambe separate del Taoismo ma due passi che si succedono sul cammino, alternativamente, l’uno dopo l’altro. Sono l’ordito e la trama del Taoismo.

 
 
 

daojao

I primi passi sul
Taoismo Spirituale

L’Essere umano è un’indivisibile unità costituita da tre dimensioni:

1. Corporea,
2. Mentale,
3. Spirituale.

Il Taoismo crede che l'uomo sia un micro-cosmo specchio del macro-cosmo.
L'uomo conoscendo se stesso può entrare in contatto con il cosmo, con il flusso ed il fluire del Tao.
Come ottenere tutto ciò anche se, a prima vista, sembra una utopia?

Tutto diventa chiaro se guardiamo al Taoismo come a una "Via Mistica" in cui si cerca di andare in risonanza con le forze cosmiche.


Il Taoismo è, di fatto, una Via Iniziatica che si prende cura dell’Uomo nella sua totalità, facendo coesistere la vita spirituale e quella materiale in perfetta armonia.

Non a caso sono tre i fini della pratica spirituale taoista (Xiudao
修道):

1. Avere un corpo sano
2. Pacificare e rendere pura la mente
3. Relazionarsi al sacro

Le prime due sono alla portata di tutti perché sono centrate sulla persona.
Si praticano tecniche per rafforzare la salute, calmare la mente e risvegliare la coscienza spirituale.
La terza richiede tempo, pratica, studio ma, soprattutto, una vocazione, un richiamo verso il Divino e la pratica religiosa taoista.

Per questo i membri della C.T.I. sono divisi in due categorie: Novizi e Iniziati.

I novizi (aderenti alla C.T.I.) non prendono voti religiosi ma  scelgono di applicare nella loro vita un’etica regolata da Valori universali (vedi Prendere rifugio nel Tao).
Essi seguono un metodo semplice ed efficace, basato sulla meditazione (Jingzuo
静坐) e sul riequilibrio energetico (Daoyin导引 e Yangsheng 養生), le cui basi si apprendono in un poche ore.
In seguito ciascun novizio è seguito individualmente, mantenendo un contatto continuo per perfezionare la pratica.

Gli Iniziati (membri effettivi della C.T.I.) seguono  i corsi di formazione ecclesiastica presso l’Accademia Superiore di Educazione Taoista e prendono i voti religiosi.

 
 
 

daojao

Ricevere il Tao
(Chuan Dao Yishi  
传道仪式)

Il Taoismo è una Via Iniziatica cioè una "Via degli Iniziati", persone cui sono stati trasmessi i "misteri spirituali e religiosi" da altre che li hanno ricevuti prima di loro e così via, risalendo una genealogia antica di secoli.

Il termine "iniziazione" identifica l’inizio di un percorso interiore ed è un passaggio obbligato e solenne perché contiene gli aspetti della "filiazione" e della "affiliazione".

L’unico modo per entrare a far parte della Famiglia Taoista è essere accettati da un maestro.

Non bisogna stupirsi di quanto sopra. Di fatto, qualsiasi viaggio ha bisogno di una guida che conduca su sentieri sicuri, facendo evitare, grazie alla sua esperienza e conoscenza, gli inevitabili pericoli lungo il percorso. In fondo se ci si riflette, si può suonare il pianoforte a orecchio ma se si vuole essere dei musicisti, bisogna seguire gli insegnamenti di un maestro esperto, praticare quotidianamente e frequentare il conservatorio. Questo vale infinitamente di più se parliamo di una Via spirituale.

Si usa il termine "Famiglia" perché il rapporto maestro-discepolo è di tipo parentale e l’insegnamento avviene "da bocca a orecchio".  Per questo il maestro spirituale taoista è chiamato dai suoi discepoli con il termine Shifu
师父, che vuol dire insegnante-padre. I discepoli sono definiti Dizi 弟子, termine che ha il significato di fratello minore-figlio.

La cerimonia di questa prima iniziazione è molto semplice. Essa segna l’inizio dell’apprendistato o noviziato e del rapporto spirituale tra maestro e discepolo.

La seconda iniziazione è l’ordinazione religiosa vera e propria.
Essa segna il passaggio da Dizi
弟子a Daoshi道士, da novizio a membro ecclesiastico effettivo.
Per la sua solennità e poiché sancisce l’affiliazione alla famiglia taoista, essa è officiata, normalmente, da un gruppo di sacerdoti diretti da un alto prelato (Gaogong
高功).

Seguire il Taoismo senza appartenere a una linea genealogica spirituale e religiosa cioè senza "aver ricevuto il Tao", senza una iniziazione che sblocchi, risvegli e attivi le potenzialità interiori, preclude l’accesso al potere spirituale. Le iniziazioni accendono la luce spirituale (Ming
) che altrimenti resterebbe spenta e il rapporto dialogante con la divinità sarebbe impossibile perché mancherebbe  un fattore basilare: la risonanza con essa (Ganying 感应).

Certo si possono apprendere alcune tecniche da libri, da internet o da presunti esperti auto-qualificati, ma questo, nella più fortunata delle ipotesi, equivale a possedere tutti i pezzi di una magnifica Ferrari di cui, se pur anche da improvvisati meccanici si riuscisse nel montaggio, non si potrebbe mai possedere la chiave per accendere il motore.

Le cerimonie di iniziazione della C.T.I. sono sempre aperte al pubblico.

 
 
 

daojao

I taoisti della C.T.I.

La Chiesa Taoista d’Italia è fatta da donne e uomini che vivono una vita normale come chiunque altro. La sola differenza è che essi hanno trovato la loro dimensione spirituale nel Taoismo.
Come fanno a sapere che si trovano sulla strada giusta?
La risposta è semplice quando comprendi che:

I Valori taoisti danno un Senso e una direzione alla tua vita al tuo modo di essere e di rapportarti agli altri;

Grazie alla meditazione, ti senti in pace con te stesso (Jing
) e con il mondo (He );

Sai di essere parte di un Tutto che parla lo stesso linguaggio perché veniamo dalla medesima origine, il Tao;

Grazie al lavoro interiore, senti l’energia vitale (Qi
) scorrere libera dentro di te, senza blocchi energetici, con benefici effetti sulla salute fisica e mentale, in particolare sulla gestione della paura e sul controllo dei desideri;

Grazie alla pratica religiosa quotidiana (Baishen
拜神) sei capace di sperimentare la presenza divina dentro e fuori di te e vedi che questo Potere divino ti protegge sempre;

Grazie alla filiazione taoista, sei immerso in un oceano di energia spirituale che travalica la dimensione spazio-tempo ma a cui puoi attingere a piene mani.

Sei accolto come parte integrante da una grande comunità di persone (Daojiao Hui
道教会) che hanno il tuo stesso sentire, che non danno giudizi morali, che si aiutano l’un l’altro in amicizia e mutua prosperità;

Puoi guadagnare meriti spirituali aiutando gli altri e migliorare la società con il tuo esempio e la tua fede taoista.

 
 
 

daojao

Sostenere la C.T.I.

La C.T.I. è una organizzazione no profit e si sostiene con le offerte volontarie dei fedeli e di coloro che condividono il nostro progetto spirituale a beneficio dell’Umanità.
La loro generosità ci consente di mantenere la struttura e promuovere le attività (link).

La C.T.I. crede che la conoscenza spirituale non possa essere comprata perché non ha prezzo.
Il suo valore risiede esclusivamente nel cuore dei devoti taoisti.

Per questo, chiunque voglia apprendere le basi tecniche e ricevere la prima iniziazione può farlo gratuitamente.

Rispondi al richiamo che senti dentro di te e semplicemente chiedi di ricevere il Tao.
Sii attore e non spettatore passivo del cambiamento della tua vita.

Infine, se senti affinità con la via Spirituale Taoista, aiutaci a diffonderla aderendo gratuitamente alla C.T.I.

Una piccola fiammella può essere sufficiente a far ritrovare la strada del ritorno ai viaggiatori smarriti.

La benedizione del Tao sia compagna del tuo cammino e ti protegga sempre.

 
 
 

Seguici su:

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Seguici su:

 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu